Introduzione all'Omeopatia

Introduzione all'Omeopatia  Associazione Lycopodium   Salus Infirmorum

Descrizione

"Introduzione all'Omeopatia" è un testo che fornisce tutte le basi teoriche e filosofiche per capire i fondamenti della Medicina Omeopatica.

L'originalità di quest'opera risiede soprattutto nello sviluppo di interessanti connessioni tra i diversi temi che compongono l'Omeopatia.

Nella prima parte gli autori presentano brevemente la figura di Hahnemann, illustrando anche la situazione e la diffusione dell'Omeopatia in Italia e nel resto del mondo. Nei capitoli successivi vengono affrontati i primi chiarimenti a livello di terminologia e i concetti fondamentali propri di questo approccio medico, come il principio di similitudine, il concetto di dinamizzazione e sperimentazione, oltre alle modalità di somministrazione del rimedio omeopatico.

Nella seconda parte vengono presentati i concetti più filosofici, come quello di forza vitale e suscettibilità, le cause dell'ammalarsi e il significato profondo della malattia, le caratteristiche delle malattie acute e croniche e i principali ostacoli alla guarigione. Le risposte alla cura omeopatica possono essere differenti e, se non affrontate correttamente, si possono prestare a differenti interpretazioni e sfociare in errori terapeutici.

Il libro è rivolto a chiunque è interessato ad approfondire la Medicina Omeopatica Unicista, in particolare a chiunque si stia avviando a un percorso didattico di approfondimento presso una scuola di Omeopatia o decide di cominciare un percorso di cura secondo la filosofia omeopatica.

Indice

Capitolo I - Samuel Hahnemann, padre dell'Omeopatia
1 - Le fonti da cui Hahnemann attinge
2 - Cenni di biografia
Giovinezza (1755-1779)
Prima attività professionale (1779-1789)
La traduzione della Materia Medica di Cullen e le sue conseguenze (1790-1810)
Trasferimento a Lipsia e gli anni di Cothen (1811-1835)
Il secondo matrimonio e il passaggio in Francia (1835-1843)

Capitolo II - Breve storia dell'Omeopatia in Italia

Capitolo III - L'Omeopatia dopo Hahnemann nel resto del mondo
1 - Sviluppo dell'Unicismo
L'Omeopatia negli Stati Uniti
2 - L'Omeopatia in America Centrale e Meridionale
3 - L'unicismo in Europa
Il Regno Unito
4 - L'Europa Continentale

Capitolo IV - Alcuni chiarimenti di terminologia

Capitolo V - Il principio di similitudine
1 - Malattie dissimili
I caso
II caso
III caso
2 - Malattie simili
3 - Conclusione

Capitolo VI - Il rimedio omeopatico

Capitolo VII - Il proving

Capitolo VIII - Le cause dell'ammalarsi e del guarire, la forza vitale, la suscettibilità
1 - Introduzione
2 - La forza vitale
3 - Concetto di salute e malattia
4 - Il valore dei sintomi
5 - Sensazione e Funzione
6 - La suscettibilità
Alcune deduzioni che derivano da questi concetti

Capitolo IX - Il rapporto tra macrocosmo e microcosmo
1 - Introduzione
2 - I quattro elementi e il modello del cerchio
Fisiologia del macrocosmo
Caratteristiche dei quattro elementi
Ciclicità
Ritmo annuale
Qualità degli elementi
Colori
Relazione fra gli elementi
Passato, presente, futuro
I regni della Natura nel cerchio
3 - Fisiologia del microcosmo, teoria dei sistemi
Il cerchio e gli organi interni
Linea emozionale e linea intellettuale
4 - Patologia del microcosmo
Le forze nemiche della vita
Desideri e avversioni
Il modello del cono

Capitolo X - I temperamenti
1 - Sanguigno
2 - Collerico
3 - Linfatico
4 - Melanconico

Capitolo XI - La visita omeopatica
1 - La funzione del medico nella visita omeopatica
2 - Il ruolo del paziente, le fonti di informazione per il medico
3 - Alcune deduzioni
4 - Individualità e valore dei sintomi
5 - Gerarchia dei sintomi (dalla mente al corpo)
6 - Biopatografia
7 - Malattia acuta e cronica e indisposizione
Causa eccitante, causa di mantenimento
Indisposizione
8 - I miasmi
9 - Ostacoli alla cura
La causa di mantenimento

Capitolo XII - rapporto tra malattia acuta e cronica, classificazione delle malattie e le malattie epidemiche
1 - Quali sono i rimedi omeopatici e da dove provengono
Calcarea carbonica e Belladonna
Alcune conseguenze

Capitolo XIII - Le osservazioni dopo l'assunzione del rimedio
1 - Osservazione dopo la prima somministrazione
Il rimedio non ha funzionato
Il rimedio ha agito in senso curativo
Il rimedio ha causato un peggioramento
2 - La seconda prescrizione
Quando si ripete il rimedio?

Capitolo XIV - La prognosi omeopatica in Medicina veterinaria
1 - Presenza di sintomi dinamici
2 - Valutazione del grado di libertà
3 - Volontà, intelletto, azione
4 - Comunicazione con il padrone
5 - Dieta e terapie farmacologiche
6 - La sterilizzazione
7 - La razza
8 - Alcune malattie comuni dei piccoli animali
9 - Valutazione generale del caso clinico

Appendice
La dieta secondo la teoria dei quattro Elementi
1 - Classificazione degli alimenti
2 - Sapori degli alimenti
Natura degli alimenti
Temperatura
Stile di cottura
Colore degli alimenti
Consigli dietetici
3 - Alimentazione in caso di disequilibrio energetico
Tipo Terra
Tipo Fuoco
Tipo Acqua
Tipo Aria

Bibliografia
Indice

Prefazione - Dr. Elio Rossi

Il faticoso lavoro che è stato fatto nel raccogliere tutto il materiale didattico che, a partire dalla data di fondazione dell'Associazione Lycopodium - Homeopathia Europea, il 1978, via via si è accumulato, catalogarlo, rivederlo e infine sintetizzarlo in questo volume, rappresenta la forma compiuta dello spirito che da sempre anima l'Associazione: far uscire la Medicina Omeopatica dalla ristretta cerchia degli affezionati cultori e sviluppare una dimensione sociale di questa terapia.

Il principio generale a cui da sempre ci siamo ispirati è un confronto a tutto campo fra la Medicina della misurazione e la Medicina della narrazione, secondo la definizione dell'antropologo Byron Good, realizzando lo scambio interculturale necessario al progresso di una società sempre più multietnica e culturalmente differenziata. Da sempre l'evoluzione del pensiero scientifico si è sviluppata a più livelli, su binari paralleli e spesso non comunicanti, impedendo quindi una positiva contaminazione culturale. Deve crescere nelle persone, nei cittadini una nuova consapevolezza, un nuovo modo di porsi di fronte ai grandi temi della salute e della Medicina.

Il senso di un corso introduttivo all'Omeopatia rivolto ai medici, ma anche a pazienti interessati, fa parte di un percorso che nei 30 e più anni di vita dell'Associazione Lycopodium si è coniugato con il contributo alla creazione in Italia di strutture di rappresentanza e organizzazione dei medici, delle Associazioni e delle Scuole di Omeopatia; la sensibilizzazione ai temi della Medicina Omeopatica di categorie professionali sanitarie non mediche, profondamente legate ai bisogni dei pazienti, come le ostetriche, i farmacisti, gli infermieri; l'attenzione dedicata alla salute degli animali con la formazione di veterinari omeopatici; le attività di stimolo all'inserimento delle Medicine complementari in ambito pubblico, con risultati eccezionali ottenuti nella regione Toscana; il difficile cammino verso una regolamentazione e il riconoscimento giuridico della Medicina Omeopatica come tutela e salvaguardia dei diritti dei pazienti, spesso alle prese con allettanti promesse di false guarigioni e reali conti astronomici delle prestazioni ricevute; infine, le attività di cooperazione internazionale rivolte ai popoli del Sud del mondo che nella Medicina Omeopatica possono trovare una risposta sostenibile a un crescente bisogno di salute, penalizzato da bilanci sempre più impoveriti dai diktat del mercato globale.

E ancora: le pubblicazioni e le attività editoriali, la ricerca clinica, la formazione degli operatori, il contributo alla diffusione dell'impiego di pratiche dolci e non invasive per favorire il parto naturale. La ricerca insomma di un'integrazione delle proposte terapeutiche omeopatiche a tutti i livelli della società, dove si forma e si struttura la consapevolezza di che cosa siano davvero la salute e il benessere psicofisico delle persone e, di fronte al tecnicismo dilagante nella Medicina, l'affermazione di una cultura della salute intesa come sottile equilibrio energetico tra sé e il mondo circostante e la visione della malattia come ‘amica dell'uomo', strumento di difesa e di adattamento, messaggio e indirizzo della forza vitale alla persona per nuove scelte di vita.

Il libro dunque esprime il desiderio di affermare la forza delle idee dell'Omeopatia, rivolgendosi in primo luogo ai tanti Colleghi che vivono quotidianamente la difficoltà di praticare una libera scelta terapeutica, ma anche alle molte persone che si rivolgono alla Medicina Omeopatica perché deluse, amareggiate, sfiduciate, non solo e non tanto per le molte esperienze di malasanità che si verificano nel nostro Paese, ma per la natura stessa della Medicina moderna, della Biomedicina, così come si sta affermando, sempre più impersonale e tecnocratica, nel privilegiare sempre il dato ematochimico o radiologico, nel rifiutare considerazione e ascolto all'esperienza soggettiva di malattia, nella sua attenzione maniacale alla specializzazione clinica e alla conseguente spersonalizzazione progressiva del malato e anche del medico.

Sarà per questo che sono sempre di più i cittadini che in Italia si rivolgono alle terapie non convenzionali e fra queste l'Omeopatia ha visto crescere progressivamente nel tempo i suoi utenti, anche in periodi come questo di grave crisi economica, qualificandosi come la forma di Medicina Complementare più utilizzata nella popolazione italiana.

A questa crescente domanda diventa urgente dare risposte più generali in tema della salute, affrontando i problemi in una dimensione sociale della Medicina Omeopatica, con una visione più ampia, non più limitata al proprio specifico ambito professionale, che rimane pur sempre la base e il fondamento essenziale dell'attività del medico omeopatico.

Siamo anche consapevoli che nella situazione attuale di crisi in cui le famiglie vivono sempre maggiori difficoltà economiche, il ricorso alle Medicine Complementari diventa sempre più difficile ed oneroso, ed è dunque estremamente importante sostenere anche la richiesta dei cittadini di poter disporre di queste cure, giudicate utili e spesso essenziali, rafforzando le politiche di integrazione sanitaria, ampliando e consolidando le positive esperienze rappresentate dalle strutture pubbliche di Medicina Complementare, per garantire anche in una fase di contenimento della spesa sanitaria una risposta di equità ai bisogni di salute della popolazione.

L'obiettivo del nostro lavoro, ora e per il futuro, così come avvenuto in passato, è quindi la creazione, ovunque sia possibile, di veri e propri laboratori sociosanitari in cui sperimentare il processo di inserimento e integrazione dei contenuti, della metodologia, delle conoscenze, del sapere delle terapie complementari e dell'Omeopatia in particolare, con la pratica della Medicina Convenzionale, a tutti i possibili livelli.

È da sempre infatti che, come medici omeopatici, promuoviamo l'umanizzazione e la personalizzazione degli interventi, il rafforzamento dei programmi e degli strumenti di prevenzione, la promozione di stili di vita salutistici, l'innovazione e lo sviluppo della qualità dei servizi sanitari, l'attenzione verso i soggetti più deboli della società, contenuti questi che ritroviamo, finalmente, anche nelle scelte più avanzate della politica sanitaria del nostro Paese.

Dr. Elio Rossi

Introduzione - Dr. Sergio Segantini

La letteratura omeopatica sta attualmente arricchendosi di numerosi testi rivolti sia agli utenti che agli operatori. L'originalità del lavoro che presentiamo, anche se fondato su una struttura tradizionale, risiede nello sviluppo di interessanti connessioni tra i vari temi che compongono la struttura della Medicina Omeopatica e che non sono comunemente divulgati.

Il libro, rivolto a coloro che hanno un interesse avviato nei confronti della Medicina Omeopatica unicista, presenta tematiche storiche, farmacologiche, dottrinarie e cliniche.

Il testo è arricchito da un ampio panorama sulla teoria dei sistemi e su aspetti costituzionali che si ispirano per lo più agli insegnamenti di Joseph Reves, omeopata che ha integrato una visione omeopatica classica ad aspetti analogici osservati nelle qualità delle sostanze che troviamo in Natura e che ha sviluppato una coniugazione dei vari livelli dottrinari spesso lasciati come temi isolati e non connessi tra loro.

Utile in particolare agli studenti che si avviano ad un percorso didattico, entra nel cuore della dottrina omeopatica partendo dall'esperienza di Samuel Hahnemann, che diede una interpretazione tuttora valida e universale della condizione del malato e del significato dell'ammalarsi.

Anche la trattazione storica tocca aspetti culturalmente interessanti e si ispira al lavoro certosino realizzato dalla Dr.ssa Marisa Barbera, docente universitaria di Storiografia della Storia della Filosofia ed esperta di storia della Medicina Omeopatica.

Le Autrici, Cristina Endrizzi e Simona Mezzera, hanno attinto dai testi classici volgendo particolare attenzione alla chiarezza della terminologia che spesso troviamo stravolta da un approccio divulgativo massificato.

La base culturale e dottrinaria è frutto del lavoro congiunto di molti omeopati appartenenti all'Associazione Lycopodium che hanno prodotto diversi scritti diretti ad approfondire le tematiche dell'Omeopatia classica.

Le informazioni sulla preparazione dei rimedi omeopatici e le indicazioni relative al rapporto tra ‘Corpo omeopatico' e paziente completano il lavoro. In particolare, sono state presentate le varie possibilità di risposta alla cura omeopatica: argomento delicato e complesso perché si presta a varie interpretazioni e che va sempre valutato attentamente da parte del medico omeopata.

Dr. Sergio Segantini

Libri della stessa categoria

Il più esauriente, chiaro e piacevole libro per capire i fondamenti della Medicina Omeopatica

Lo trovi anche in: Clinica Omeopatica Filosofia Omeopatica

Pagine: 152, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
Prezzo 11,05 € invece di 13,00 € Sconto 15%
Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione

 
Un ponte tra Medicina Ufficiale e Medicina Omeopatica

Lo trovi anche in: Filosofia Omeopatica Storia dell'Omeopatia

Pagine: 90, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
Prezzo 5,50 € invece di 10,00 € Sconto 45%
Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione

 
Sintesi della presa del caso e della classificazione naturale dei rimedi omeopatici

Lo trovi anche in: Clinica Omeopatica Filosofia Omeopatica

Pagine: 80, Formato: 17x24, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
Prezzo 8,10 € invece di 9,00 € Sconto 10%
Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione

 
L'opera capitale dell'Omeopatia nella traduzione di Giuseppe Riccamboni

Lo trovi anche in: Filosofia Omeopatica Storia dell'Omeopatia

Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Red Edizioni
Prezzo 21,60 € invece di 24,00 € Sconto 10%
Affrettati! Solo 2 disponibili in pronta consegna