Peter Chappell

Peter Chappell è stato fondatore e membro onorario della Società degli Omeopati Britannica. Ha iniziato la sua carriera come ingegnere di ricerca e sviluppo nel settore aerospaziale per poi trasferirsi nell'ambito dell'informatica aziendale. Dall'età di 25 anni ha avuto a suo nome diversi brevetti. A 30 anni ha iniziato a studiare l'Omeopatia e, una volta diventato Omeopata, ha continuato sulla strada dell'innovazione: ha prodotto ad esempio il primo computer/software omeopatico che veniva utilizzato in tempo reale durante la visita.

Dagli anni '70 agli anni '90 si dedicò alla pratica omeopatica a Londra, dove ha curato persone provenienti da tutto il mondo. Ha anche diretto tre cliniche di medicina alternativa della città, una delle quali probabilmente era la più grande di Londra a quel tempo (e lo è tuttora). Ha contribuito ad impostare l'insegnamento e la pratica dell'Omeopatia Classica moderna nel Regno Unito e a livello internazionale.

Durante gli anni '90, il Dott. Chappell ha coinvolto squadre di Omeopati in programmi di formazione e corsi di perfezionamento: ha insegnato in diverse cliniche in molti paesi e culture differenti in Europa orientale, Medio Oriente, Africa e America Latina. Nel complesso è stato coinvolto nell'organizzazione e direzione di programmi di formazione omeopatica in oltre 15 paesi. Così facendo, ha portato la professione dell'Omeopatia dove spesso non esisteva; migliaia di Omeopati sono stati formati e milioni di persone hanno beneficiato del trattamento omeopatico.

Nel 2000, il Dott. Chappell si rese conto di desiderare ardentemente di poter fare qualcosa per l'HIV e l'AIDS in Africa. Essendo diventato il suo unico obiettivo, lasciò il Regno Unito e nell'ottobre 2001 andò a lavorare in Etiopia, dove ha iniziato un'importante ricerca sull'AIDS. All'inizio del 2002, dopo aver fatto esperienza con i pazienti con AIDS in Etiopia e dopo aver condotto varie ricerche cliniche, creò un nuovo tipo di rimedio omeopatico per il trattamento dell'AIDS. Con tale rimedio le persone relativamente sane di tutte le età hanno registrato un rapido miglioramento e molti pazienti costretti a letto dalla malattia hanno ritrovato la loro salute.

Con il tempo i risultati dei test clinici sono diventati sempre più certi e questo processo è tuttora in corso. Considerati tali risultati, il Dott. Chappell e i suoi colleghi stanno applicando questo nuovo approccio al lavoro di ricerca per tutte le malattie, con notevoli successi già ottenuti.

Successivamente il Dott. Chappell ha esteso l'applicazione di questo metodo nel trattamento del trauma, prima in Ruanda, poi ad Haiti, in Congo e in altri luoghi del mondo.

In questo momento Peter è coinvolto nello sviluppo di queste nuove applicazioni omeopatiche e allo stesso tempo sostiene il progetto in Africa. Vive nel Regno Unito.

Clicca qui e leggi gli articoli dell’autore

Libri di Peter Chappell

Lo trovi anche in: Psichiatria Omeopatica

Pagine: 272, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
Prezzo 28,41 € invece di 29,90 € Sconto 5%
Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione

 

Articoli di Peter Chappell


Perché l'Omeopatia può curare i traumi emotivi

Lo trovi in: Metodologia Omeopatica

In queste poche righe il Dott. Peter Chappell, autore del libro "Guarire dai Traumi Emotivi con l'Omeopatia", spiega il valore dei sintomi mentali in Omeopatia e come i traumi (anche quelli che non riconosciamo come tali) possono…

Come agisce il rimedio omeopatico Pulsatilla nei traumi emotivi?

Lo trovi in: Rimedi Omeopatici

Ogni rimedio omeopatico ha la capacità di agire non solo sui sintomi fisici ma anche su quelli mentali e psicologici. Il dott. Peter Chappell nel suo libro "Guarire dai traumi emotivi con l'Omeopatia" si è concentrato s…