Omeopatia 'inefficace', studiosi australiani ammettono: 'Dati manipolati'

Pubblicato il 21/09/2018

Categorie: Attualità

Autori: Redazione di LibriOmeopatia.it

Omeopatia 'inefficace', studiosi australiani ammettono: 'Dati manipolati'

Il massimo organo di ricerca medica in Australia, il Consiglio Nazionale per la Salute e la Ricerca Medica (NHMRC) ha ammesso sotto indagine del Senato di non avere seguito le linee guida o gli standard scientifici riconosciuti nella revisione delle prove sull'Omeopatia e di aver applicato lo stesso approccio anche alle revisioni di altre terapie naturali.

The Homeopathy Review è stata la prima delle 17 revisioni di terapie naturali condotte dall'NHMRC tra il 2012 e il 2015 e utilizzate per giustificare la rimozione del rimborso dell'assicurazione sanitaria privata per queste terapie, che è stato approvato dal Senato l'11 settembre 2018.

Inoltre l'NHMRC ha ammesso che i criteri utilizzati sono stati "elaborati per un certo numero di mesi dopo il completamento della ricerca generale per la letteratura".

"Qui abbiamo l'ammissione sotto indagine del Senato che invece di usare metodi scientifici accettati, il team di revisione NHMRC non solo ha inventato i metodi lungo il percorso ma lo ha fatto anche dopo che le prove erano già state raccolte e valutate", ha affermato l'omeopata Petrina Reichman. Secondo Reichman si tratta di "uno scandalo di ricerca serio di altissimo livello, che rivela in che misura il team di revisione manipolava segretamente i metodi dopo che l'appaltatore aveva già raccolto e valutato le prove".

La manipolazione ad opera del NHMRC ha fatto si che 171 dei 176 studi inclusi nello studio siano stati classificati in modo retrospettivo come "inaffidabili", vale a dire respinti. I risultati della Revisione erano quindi basati solo su 5 studi "affidabili" - non segnalati al pubblico.

Se fossero stati utilizzati metodi scientifici standard accettati, il team di revisione avrebbe dovuto segnalare che 88 dei 176 studi (50%) hanno riportato risultati statisticamente positivi, con molti di questi studi condotti con elevata qualità metodologica. Solo 9 (5%) dei 176 studi hanno riportato risultati negativi e il resto inconcludente.

 

Fonte: https://www.yourhealthyourchoice.com.au/news-features/science-fact-or-fiction-nhmrc-admits-they-did-not-use-accepted-scientific-methods-2/

Altri articoli dello stesso autore

25-28 settembre 2019: 74° Congresso mondiale di Medicina Omeopatica 'La Medicina del Futuro dal Cuore Antico'

Lo trovi in: Eventi di Omeopatia

Autori: Redazione di LibriOmeopatia.it

Si terrà dal 25 al 28 settembre il 74° Congresso mondiale di Medicina Omeopatica, uno dei più importanti momenti di confronto scientifico degli ultimi anni tra i due principali sistemi medici riconosciuti a livello in…

30 novembre-1 dicembre 2019: Alcuni aracnidi in Medicina Omeopatica (Bologna)

Lo trovi in: Eventi di Omeopatia

Autori: Redazione di LibriOmeopatia.it

Il Cemon Presidio Omeopatia Italiana organizza nelle giornate di sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre la "Presentazione del quarto volume della Materia Medica Clinica" del Dr. Massimo Mangialavori: "Alcuni Aracnidi in Medicina…

27-29 settembre 2019: Corso di formazione in agro-Omeopatia (Napoli)

Lo trovi in: Eventi di Omeopatia

Autori: Redazione di LibriOmeopatia.it Radko Tichavsky

L'associazione Piedi Per La Terra, Centro per la Cultura Ecologica - Vigna di San Martino (Napoli), organizza nelle giornate di venerdì 27, sabato 28 e domencia 29 settembre un corso di formazione (corso base) di Agro-Omeopatia …

L'NHMRC australiana costretta a pubblicare il primo report sepolto sull'Omeopatia

Lo trovi in: Attualità

Autori: Redazione di LibriOmeopatia.it

L'NHMRC (National Health and Medical Research Council) australiano ha finalmente rilasciato il suo primo report sull'Omeopatia, a seguito di una travolgente risposta alla campagna "The First Report" sottoscritta da più di 75.000 …

Così l'Omeopatia accompagna la vita delle donne

Lo trovi in: Attualità

Autori: Redazione di LibriOmeopatia.it

Praticare la medicina convenzionale integrandola con altre terapie come l'Omeopatia significa avere un'arma in più per poter offrire alle persone le terapie migliori, senza effetti collaterali. Sono tante, infatti, le donne - …

Menopausa: uno studio conferma l'efficacia dell'Omeopatia

Lo trovi in: Attualità

Autori: Redazione di LibriOmeopatia.it

L'Omeopatia è utile nel trattamento dei disturbi legati alla menopausa. A confermarlo è una ricerca italiana condotta presso la Clinica Omeopatica della Cittadella della Salute di Lucca e coordinata dalla Dottoressa M…

12-13 ottobre e 23-24 novembre: Le droghe in Omeopatia (Milano)

Lo trovi in: Eventi di Omeopatia

Autori: Redazione di LibriOmeopatia.it

Il Centro Studi "La Ruota" di Milano organizza nei week-end del 12-13 ottobre e 23-24 novembre due seminari di Metodologia Clinica Omeopatica dal titolo: "Le droghe in Omeopatia: il limite e la difficoltà dell'incarnazione". In …

L'Omeopatia ha il patrocinio del Principe Carlo

Lo trovi in: Attualità

Autori: Redazione di LibriOmeopatia.it

Il principe Carlo ha deciso di patrocinare la Foh (Faculty of Homeopathy), organizzazione professionale britannica che regola e promuove l'omeopatia. "È un enorme onore per noi ricevere il Patrocinio di Sua Altezza Reale Il …

Ormesi: uno studio spiega la modalità d'azione dell'Omeopatia

Lo trovi in: Ricerca Omeopatica

Autori: Redazione di LibriOmeopatia.it

Dopo aver dimostrato come alcune nanoparticelle (NP) dei metalli di partenza si trovino inequivocabilmente in tutte le diluizioni omeopatiche, i ricercatori Jayesh R. Bellare, Prashant S Chikramane et al. dell'Indian Institute of…

È chimica: svelato il meccanismo dei farmaci omeopatici

Lo trovi in: Attualità

Autori: Redazione di LibriOmeopatia.it

Così come quello dei farmaci comuni, anche il meccanismo dei farmaci omeopatici si basa su interazioni chimiche. A provarlo sono ora due esperti internazionali: Jayesh Bellare professore di ingegneria chimica dell'Indian …

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione