La Psora fu, la Sicosi è! L'evoluzione delle Malattie Croniche da Hahnemann ad oggi

Pubblicato il 14/12/2017

Categorie: Metodologia Omeopatica

Autori: Maurizio Annibalini

Fonte: I Cahiers De Biotherapie

La Psora fu, la Sicosi è! L'evoluzione delle Malattie Croniche da Hahnemann ad oggi

Hahnemann disse che la Psora è la madre di tutte le malattie, "di tutte le migliaia di mali acuti e cronici, incredibilmente diversi, che copre almeno i sette ottavi di tutte le infermità, mentre il rimanente ottavo sorge da Sifilide e Sicosi" (Malattie Croniche 1835).

Hahnemann metteva quasi tutto nella Psora, anche infarto e cancro!

Ora non più negli anni 2000!

La SICOSI è la condizione miasmatica che permea e ammorba il mondo attuale. Iperproduzione, iper-reattività, accumulo, una tendenza morbosa ad evoluzione lenta, che modifica la reattività dell'organismo, causando una compromissione di organi e apparati a vari livelli (Rosetti F. in Diatesi Moderne, Cahiers N. 1, 2017).

Nelle Malattie Croniche Hahnemann tratta la Sicosi come primo argomento ed è giunto il momento storico di dare alla Sicosi il PRIMATO MIASMATICO MODERNO!

Sicosi è in relazione a "Verruca a fico" (σύκη = "escrescenza a forma di fico", e non σύκωv = "piantagione a fichi") (Margarita N. Cahiers N. 1, 2017), quindi un virus, quello dei Condilomi, un Papillomavirus, è la causa, secondo Hahnemann, della Sicosi, e solo secondariamente, la Gonorrea, batterio!

I Virus, oggi, sono la causa del 70-80% delle patologie flogistiche (respiratorie, epatiti, H.I.V., ecc.), mentre ai tempi di Hahnemann predominavano le malattie batteriche (Colera, Peste, Tifo, T.B.C., ecc.)

Patologia da accumulo, quella della Sicosi, come tipicamente avviene oggi, basti pensare a tutto ciò che scarichiamo da Internet... che mettiamo in tante cartelle gialle... un po' come le placche gialle di colesterolo che si depositano nelle nostre arterie! E in realtà, la principale causa di malattia/morte sono le Malattie Cardiovascolari, seguite dai Tumori: anche queste patologie, prima di sfociare nelle manifestazioni luesiniche (come infarto/ictus, per le prime, e cancro invasivo, per i secondi), sono precedute da infiltrazione e iperproduzione di cellule: basti pensare ai polipi del colon, ai noduli tiroidei (accumulo di radioattività???), ai nevi cutanei.

I principali fattori di rischio Cardiovascolare sono: Ipertensione, Colesterolo (depositi endovascolari), Diabete, Obesità (accumulo di peso) e Fumo (infiltrazione polmonare di catrame e cancerogeni, e vascolare, cioè proliferazione endoteliale).

Poi segue sicotizzazione su sicotizzazione: coi Farmaci!

Indispensabili, certo, a ridurre la mortalità cardiovascolare (del 30%) e quella da cancro (il 60% dei tumori è oggi guaribile con le terapie allopatiche)! Ma è innegabile che l'uso di farmaci, cortisone, psicofarmaci, ormoni, siano causa di inquinamento dell'organismo: salvano, certo, ma sono sostanze estranee al nostro organismo. Facile dire che, almeno per fattori come obesità, fumo e colesterolo, si poteva pensarci prima, con astensioni varie, e con ciò che il sicotico non fa: muoversi! Per non parlare poi dell'inquinamento ambientale, sicotico, pure esso!

ECCO: VIVIAMO NELLA SICOSI, fin da bambini.

Si dice che oggi i bambini sono tutti sicotizzati (Federico P. Roma 2016)! Basta pensare a quante ore di cartoni e TV vedono, al giorno! E tutti i farmaci che assumono fin dalla tenerissima età. Il Bambino moderno è un vivace avventuriero, precoce, per nulla pauroso, con una energia inesauribile. Il classico "Bambino Medorrhinum"... che crescendo fino alla adolescenza, giovinezza, età adulta, varia da introverso a estroverso, da buono a cattivo, da razionale a eccessivamente emotivo, dalla carne allo spirito. Trasandato, indossa vestiti con strappi... Da adulto vive con concretezza, ma ha anche una vita avventurosa. E' individualista, vive lo stress, ha paura di impazzire. Ansia. Panico.

L'uomo Sicotico moderno ha la mente affollata da mille pensieri, deve fare un milione di cose... ossessivamente, come in THUYA, policresto principe della Sicosi. Vi si vedono, come nella pianta, verde fuori, marrone dentro, Bellezza e Bruttezza, Amore e Sofferenza. Infanzia infelice. Abuso di psicofarmaci, sigarette e alcool, per attutire la sua sensazione di difficoltà. Paura, dolore emotivo, pericolo, ma concretezza. Irritazione da stress. Ossessioni.

Ma esiste anche la Affidabilità del Sicotico (Ricciotti F. Cahiers N. 1, 2017)!

Natrum Sulphuricum: Acqua (intimità) e Fuoco (passione)!

Gli uomini e le donne di oggi vivono con passione e con emotività intense, ma invece di progredire, tendono alla entropia del sistema, a un dispendio di energia e a un DISORDINE, che, si spera, non porti alla DISTRUZIONE: il Luesinismo, la Syphilis di Hahnemann, non è compatibile con un'epoca del futuro.

Quindi, se Hahnemann dava Sulphur a quasi tutti i Pazienti affetti dalla Psora, noi daremo più spesso Thuya: l'Albero della Vita.

 

Bibliografia:

Bailey Ph. M. Psicologia Omeopatica. Ed. Salus Infirmorum.

Hahnemann S. Le Malattie Croniche.

Vermeulen F. Prisma. Ed. Salus Infirmorum.

Prodotti Consigliati

Profili di personalità dei maggiori rimedi costituzionali

Lo trovi anche in: Materia Medica Omeopatica Filosofia Omeopatica Psichiatria Omeopatica

Pagine: 464, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
Prezzo 47,41 € invece di 49,90 € Sconto 5%
Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione

 
Fondamenti di Omeopatia dall'anatomia alla fisiopatologia alle emozioni, dai sintomi al rimedio, alle sinergie con la medicina tradizionale

Lo trovi anche in: Filosofia Omeopatica

Pagine: 570, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Nuova Ipsa Editore
Prezzo 93,10 € invece di 98,00 € Sconto 5%
Affrettati! Solo 2 disponibili in pronta consegna

 

Lo trovi anche in: Repertori Omeopatici

Pagine: 136, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Nuova Ipsa Editore
Prezzo 9,50 € invece di 10,00 € Sconto 5%
Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione

 

Libri dalla stessa categoria

Altri articoli dello stesso autore

Il fondamento scientifico dei rimedi omeopatici: né 'acqua fresca' né alcool puro ma qualcosa di unico

Lo trovi in: Metodologia Omeopatica

Autori: Maurizio Annibalini

"La conoscenza del potere dei medicamenti è la base per una buona pratica medica Omeopatica, e chi la segue è un buon terapeuta" ( Hahnemann). La Scienza Ufficiale ha sempre denunciato che i Rimedi che usiamo noi Omeopati, sono "…

Omeopatia per adolescenti: pubertà, menarca, crisi di identità, conflittualità con i genitori

Lo trovi in: Repertorizzazione

Autori: Maurizio Annibalini

Durante la pubertà, cambiamenti ormonali provocano la modificazione dell'aspetto esterno e del modo di pensare. Il MENARCA e il PUBARCA avvengono in genere a circa 12-13 anni. I primi cambiamenti sono spesso affrontati in maniera …

Repertorio omeopatico dei sintomi più comuni del bambino

Lo trovi in: Repertorizzazione

Autori: Maurizio Annibalini

Agitato per madre insicura e aggressiva, allarmata, ansiosa, disturbi digestivi: Argentum nitricum Caos pediatrico: Tarentula hispanica Capelli scuri, paura del buio, tardi pannolone e ciuccio, balbuzie, insonnia, vuole i genitori…

La Menta e il Caffè si possono usare durante il trattamento omeopatico?

Lo trovi in: Metodologia Omeopatica

Autori: Maurizio Annibalini

Ci sono delle convinzioni, radicate nel comune immaginario dei pazienti, e pure degli operatori, in Omeopatia, che è venuto il tempo di mettere chiarezza in questo campo. Tutto nasce da quando una Farmacista SMB mi disse: "una …

Storia dell'Omeopatia dalle origini ai giorni nostri

Lo trovi in: Metodologia Omeopatica Estratti Libri - Recensioni

Autori: Maurizio Annibalini Donato Virgilio

Lo scopo di questo libro ("Summa Homeopathica") è quello di dare la possibilità ai futuri omeopati di avere una conoscenza più approfondita e diretta di una serie di prodotti dei quali il mercato ha oggi una richiesta elevata. Tr…

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione