L'Anima dei Rimedi omeopatici. Anacardium orientale

Pubblicato il 06/09/2019

Categorie: Rimedi Omeopatici

Autori: Rajan Sankaran

Fonte: Hpathy

L'Anima dei Rimedi omeopatici. Anacardium orientale

Anacardium orientale è una pianta. Il rimedio appartiene al miasma del cancro. La situazione tipica di Anacardium è quella di una sorta di abuso di minori. I genitori eccessivamente severi impongono tutti i loro desideri al bambino e non gli permettono di pensare o fare nulla da solo. Non può prendere le proprie decisioni e non gli è nemmeno permesso di decidere quali vestiti indossare.

Se inizia a prendere le proprie decisioni o non è all'altezza delle aspettative che gli vengono poste, viene punito crudelmente. Quindi cerca di soddisfare queste aspettative mostrandosi ubbidiente e angelico nel suo comportamento ed eccellente nel suo lavoro. Inizia però a sviluppare una mancanza di fiducia in se stesso e diventa nervoso. È irresoluto, perché il risultato della sua risolutezza è di solito una punizione severa.

Se il dominio persiste e viene costretto a sopportarlo, inizia a reagire con crudeltà, malizia, mancanza di sentimento morale e comportamento antisociale. Può anche sviluppare un'eccessiva presunzione con disprezzo per gli altri. Anacardium può però essere anche molto duro e crudele, e allo stesso tempo privo di fiducia in se stesso.

Ci sono quindi due lati dell'Anacardium. Da un lato è buono, angelico, obbediente per paura della punizione. È molto ordinato, meticoloso, non riesce a riposare finché le cose non sono al loro posto. L'altra parte di lui è dura, maliziosa, violenta, diabolica, disgustata da se stessa. Diventa immorale, sviluppa tendenze suicide o omicide, è offensivo, testardo ed evita la compagnia delle persone. Un angelo o un diavolo: queste due parti dell'Anacardium sono costantemente in opposizione l'una all'altra.

Potrebbe essere Anacardium la moglie di un tiranno egoista che governa con pugno di ferro e non le permette di prendere alcuna decisione. Diventa irresoluta, manca di fiducia in se stessa, è confusa, ha sempre due volontà.

Diventa noiosa e molto distratta (Anacardium ha una marcata distrazione). Può essere infantile, stupida e timida per mancanza di fiducia in se stessa e paura. La paura può paralizzare il suo pensiero, come può essere evidente quando si presenta ad un esame.

Mentre Anacardium è noto per la sua spiccata insensibilità, crudeltà e mancanza di moralità, un Anacardium appagato non sa essere crudele anche quando la situazione lo richiede. Forse non sarebbe in grado di uccidere nemmeno un'irritante zanzara. Quindi, Anacardium avverte come un angelo seduto su una spalla e un diavolo sull'altra.

 

Kent:

Volontà, contraddittorio nella, due volontà, si sente come se avesse.
Illusione, separato dal mondo.
Insensibile, dal cuore di pietra.
Illusione, di essere doppio.
Illusione, è sotto il controllo superumano.
Illusione, vede i diavoli.
Crudeltà, disumanità.
Maledire.
Odio.
Moralità, mancanza di.
Uccide, desiderio di.
Bacia le mani del suo compagno.
Fiducia, mancanza in se stesso
Timidezza, timido.
Rabbia, che porta a azioni violente.

Phatak:

Antagonismo con se stessi.

Prodotto Consigliato

Materia Medica Situazionale di 100 rimedi omeopatici con relative comparazioni

Lo trovi anche in: Materia Medica Omeopatica

Pagine: 288, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
Prezzo 26,35 € invece di 31,00 € Sconto 15%
Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione

 

Altri articoli dello stesso autore

Rajan Sankaran: l'evoluzione del Metodo Omeopatico

Lo trovi in: Metodologia Omeopatica

Autori: Rajan Sankaran

Ho un'esperienza di pratica ambulatoriale di poco più di 25 anni e ho sempre lavorato per trovare un metodo che dia risultati costanti. Ho scoperto che la cosa fondamentale per trovare tale metodo era di cogliere chiaramente il …

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione