Casistica di Capsicum annuum. Indolenza, ottundimento, gastralgia

Pubblicato il 16/09/2021

Categorie: Casi Clinici

Autori: Gustavo Dominici

Fonte: Il Medico Omeopata - Rivista

Casistica di Capsicum annuum. Indolenza, ottundimento, gastralgia

In questo caso è preponderante la perdita delle capacità intellettive, insieme ad un profondo scontento. Il Paziente ha notevole capacità introspettiva, animo delicato, ma estrema difficoltà a mantenersi attivo ed efficiente negli impegni quotidiani, che vengono spesso rinviati. Qui la sintomatologia si avvicina a quella di una depressione vera e propria. Sempre presenti l’eccesso di cibo ed i disturbi gastrici.

Uomo di 45 anni. Ha sofferto di ipertensione arteriosa curata con Belladonna. E’ un Paziente corpulento, tendente all’aumento di peso, di carnagione scura, pigro, riflessivo, romantico. Non lo visito da molto tempo. Viene nel Marzo 2007 per una sintomatologia che lo sta notevolmente preoccupando e che ostacola il suo impegno lavorativo. In effetti lo trovo molto rallentato, torpido. E’ particolarmente capace di introspezione per cui mi fornisce una sintomatologia molto accurata, che riporto integralmente:

Manco di brillantezza mentale, come se le idee non partissero. Ho un senso di confusione, come un suono di fon per capelli in sottofondo. La sonnolenza è invincibile, con occhi pesantissimi, appena sveglio e dopo mangiato. Ho scarsa soddisfazione in tutto: dal lavoro, dalla vita sociale, con mancanza di prospettive, se non quella di sopravvivere. Tutto ciò aumenta la pigrizia: faccio cose, ma con scarsa brillantezza. Sento una pesantezza generalizzata. La pesantezza corporea, che è in aumento, riflette quella psichica e viceversa con senso di ostruzione, della mente, delle arterie, delle articolazioni etc. Tutto è rallentato, come se il tutto fosse alla moviola. Dolore allo stomaco, avvertito alla regione pilorica, bruciante o come un gancio nello stomaco, toccando la regione sensazione di livido, che diventa sensazione di toccare un piaga. Talvolta senso di vertigine, con senso di vuoto gastrico, come se il corpo fosse più alto e difficile da “pilotare”.

Appunto con cura i sintomi che il Paziente mi riferisce, comprendo il problema, ma non individuo alcuna prescrizione, solo numerose ipotesi terapeutiche. Lo lascio parlare ancora un po’, senza risultato. Infine mi comunica che da un po’ ha un intenso desiderio di utilizzare del pepe. Il sintomo: GENERALS - FOOD and DRINKS - pepper – desire contiene 4 rimedi: Caps., Lac can., Alco., Carc.

Per l’intero quadro sintomatologico scelgo: CAPSICUM ANNUUM MK

FOLLOW UP

Novanta giorni dopo mi racconta: Inizialmente fui molto cupo, per giorni. Poi ho sofferto per una violenta e prolungata rinite con tosse e febbre. Poi sono stato meglio. I dolori allo stomaco ed i dolori emorroidali (di cui non sapevo l’esistenza) sono scomparsi. Sono molto più determinato e costante. Sono anche dimagrito di 5-6 Kg, con appetito meno smodato, non sono più vorace. Il massimo del beneficio nel secondo e terzo mese, nonostante molti problemi in famiglia. Da sette giorni però arranco ed ho torpore, sonnolenza, irritabilità; sta tornando la sensazione di vuoto gastrico, di appetito fuori pasto, il desiderio di rinviare le cose. Sto rallentando di nuovo.

CAPSICUM ANNUUM MK e, a distanza di un mese, XMK.

La sintomatologia non è più ricomparsa. Alcuni mesi più tardi lo risento telefonicamente per una problematica acuta urogenitale, che richiede un differente medicamento.

Conclusioni

Capsicum annuum, come ogni medicamento omeopatico, può essere utilizzato per risolvere dei problemi acuti o come rimedio costituzionale, Simillimum del caso. Nel primo caso si possono avere ottimi successi in numerose situazioni tra cui, la più comune, è l’otite grave complicata da mastoidite. Nel secondo caso si possono avere risultati brillanti in persone che: tendono ad assumere troppo cibo con risultante eccesso di peso o obesità vera; soffrono di disturbi allo stomaco ed intestinali, anche gravi. Questa due caratteristiche raramente sono assenti. Inoltre sono spesso soggetti nostalgici, malinconici e perfino depressi; tendono all’indolenza, rinviano i loro impegni, rinunciano al loro lavoro, si mostrano estremamente bisognosi affettivamente.

Nonostante ciò risultano spesso irascibili, capricciosi, ostinati. Posso avere delle reali difficoltà alla coordinazione fisica ed all’uso efficace delle loro capacità intellettive. Sono persone introspettive, emotivamente delicate, facili allo scoraggiamento e tendono quindi a rifugiarsi in ricordi struggenti, anche molto lontani. Capsicum può realmente modificare questa condizione e riattivare anche il metabolismo, diminuendo l’eccesso di peso e la tendenza ad indulgere con il cibo. Capsicum raramente viene preso in considerazione come Simillimum del caso. Può essere confuso con numerosi altri rimedi omeopatici. Le più frequenti diagnosi differenziali, secondo la mia esperienza, vanno fatte con Calcarea carbonica e Antimonium crudum.

Altri articoli dello stesso autore

Terapia omeopatica in una paziente anziana con malattia degenerativa

Lo trovi in: Casi Clinici

Autori: Gustavo Dominici

Per malattie degenerative intendiamo malattie croniche riguardanti ogni organo o apparato, non a carattere specificamente infiammatorio, che in maniera ingravescente portano ad alterazioni permanenti o atrofia cellulare e…

L’Omeopatia in pazienti affetti da cancro in trattamento con chemioterapia

Lo trovi in: Casi Clinici

Autori: Gustavo Dominici

La Medicina Omeopatica può essere utilizzata efficacemente in situazioni differenti. Ci sono pazienti che desiderano “curarsi omeopaticamente” ed assumere quindi esclusivamente medicinali omeopatici, con l'eccezione di possi…

Actea racemosa nella cura omeopatica della fibromialgia

Lo trovi in: Casi Clinici

Autori: Gustavo Dominici

Actea racemosa o Cimicifuga è una importante risorsa per l'omeopata nella terapia di molti caratteristici e persistenti dolori. Siano essi comuni dolori reumatici o dolori resistenti ad ogni trattamento convenzionale ed associati …

Un caso di depressione euforica trattata con Opium crudum

Lo trovi in: Casi Clinici

Autori: Gustavo Dominici

Questo che segue è il caso in cui Opium ha una chiara ed inequivocabile azione di rimedio Simillimum. Risalta della Paziente il contrasto fra un'euforia fantasiosa ed immaginifica ed un'inerzia reattiva organica che si esprime in …

Opium crudum in clinica omeopatica pediatrica

Lo trovi in: Casi Clinici

Autori: Gustavo Dominici

È il caso di una bambina di un anno che viene in visita perché ammala continuamente con febbri elevate, soffre di tossi croniche e di una sindrome da malassorbimento di cui non si conosce la causa, con diarree e scarsa crescita. È…

Lentezza, torpore e ottundimento: un caso clinico omeopatico

Lo trovi in: Casi Clinici

Autori: Gustavo Dominici

È il caso di un uomo di 35 anni. È in terapia per emorroidi, sinusite, bronchite e dolori al dorso. PRIMA VISITA - 19 DICEMBRE 1995 È un Paziente di carnagione scura, brevilineo, lento nelle sue reazioni e anche ne…

Appunti di Omeopatia clinica: insonnia, stipsi, astenia

Lo trovi in: Casi Clinici

Autori: Gustavo Dominici

È questo il caso, assai complesso, di una Paziente di 48 anni che viene a curarsi prevalentemente per asma bronchiale, di cui soffre da circa 8 anni. Nella descrizione inserisco anche la prima parte della terapia che non riguarda …

2 casi clinici del rimedio omeopatico Capsicum annuum

Lo trovi in: Casi Clinici

Autori: Gustavo Dominici

Caso clinico 1 Questo caso mostra molto bene la nostalgia di cui è affetto Capsicum. La bambina ha difficoltà a separarsi dalle persone care, anche per breve tempo; rifiuta la scuola, è malinconica, assume troppo cibo ed è sov…

Un caso di asma bronchiale in un bambino di 4 anni guarito con l'Omeopatia

Lo trovi in: Casi Clinici

Autori: Gustavo Dominici

Riccardo, 4 anni. Mi sono occupato di Riccardo tempo fa. È un bambino che necessita di essere controllato spesso perchè va incontro con facilità a situazioni gravi, ma sfortunatamente vive molto distante. In passato ha sofferto di…

Sull'uso delle dosi e delle potenze omeopatiche (Recensione)

Lo trovi in: Estratti Libri - Recensioni

Autori: Gustavo Dominici

Ho letto con attenzione il libro-pamphlet che ci propone Salvatore Coco, lentamente, ricapitolando spesso le acquisizioni precedenti per non perdere importanti concetti. Il testo è sintetico e denso, frutto di studio e …

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione