La dignità ferita di Delphinium staphysagria, rimedio omeopatico

Pubblicato il 26/10/2021

Categorie: Rimedi Omeopatici

Autori: Nunzio Chiaramida

Fonte: Il Medico Omeopata - Rivista

La dignità ferita di Delphinium staphysagria, rimedio omeopatico

Le parole di Gandhi permettono di introdurre un rimedio che ha nella dignità ferita a seguito delle vessazioni continue uno dei sintomi principali. Come ha sottolineato Sankaran la repressione sotto il dominio degli inglesi poteva aver condotto, secondo il parere dell’omeopata indiano, Gandhi in uno stato Staphysagria. Il rimedio è in ogni caso un grande policresto che ha numerose possibilità terapeutiche. In questo articolo ne saranno evidenziate alcune delle sue principali tratte dalle materie mediche e dalla letteratura scientifica internazionale oltre che da casi clinici personali.

Il termine generico è il nome greco usato da Dioscoride (I sec. d. C.) e deriva da ‘delphis, delphinos’ = delfino, a causa della somiglianza del sepalo superiore di alcune specie a un delfino araldico. Il termine specifico deriva dal greco ‘staphis’ = grappolo, uva, e ‘agrios’= selvaggio, per i frutti simili a grappoli d’uva. È diffusa nelle nostre regioni, specialmente in Sicilia. Come sottolinea Demarque l’area di applicazione di questo rimedio è molto ampia, come del resto aveva indicato già Hahnemann, che lo aveva sperimentato nel 1819: esso coinvolge tutto l’organismo, sia a livello fisico che mentale e comportamentale.

Non è solo il rimedio per le conseguenze della rabbia trattenuta, ma può essere utilmente indicato in molte condizioni cliniche, come evidenzia anche questo articolo.

Sindromi ansioso-depressive

Definito rimedio della ingiustizia subita o supposta per Guermonprez. Per Clarke Staphysagria è un rimedio per la rabbia e per gli effetti della rabbia, specialmente se l’indignazione non trova una sua espressione naturale.

Il comportamento del paziente

Staphysagria è però spesso apparentemente tranquillo ed è difficile che riferisca direttamente la sua rabbia repressa. Per il suo alto senso di onore e della dignità non ama mettere in luce la causa dei suoi travagli interiori, creando notevoli difficoltà all’omeopata, che in questi casi deve avere l’accortezza di cogliere dagli altri sintomi oltre l’atteggiamento di chiusura del paziente, ciò che bolle in pentola. Molti dei disturbi anche fisici oltre che mentali possono essere collegati ad un comune denominatore. A tale proposito le parole di Kent sono molto illuminanti nel descrivere il meccanismo in cui si entra in uno stato Staphysagria: Un signore ben educato incontra un uomo di ceto sociale basso; hanno un alterco, una discussione che si conclude con degli insulti, e il signore ben educato gira la schiena all’altro. Ritorna a casa e soffre; non ne parla ma si controlla e ne soffre. Passa delle notti insonni e presenta per molti giorni fatica e astenia cerebrale; per giorni e settimane, non riesce a fare né un addizione né una sottrazione, fa degli errori scrivendo e parlando, presenta irritazione alla vescica, coliche, ecc.

Per Vithoulkas Staphysagria è caratterizzata dalla soppressione delle emozioni, in particolare da quelle della sfera romantica. La soppressione delle emozioni porta, secondo il grande omeopata, ad un processo di indurimento sia psichico che anche fisico, che caratterizza alcune delle sue manifestazioni patologiche. La collera di Staphysagria viene generalmente soppressa e non espressa apertamente dato l’atteggiamento fiero e repressivo del paziente o tuttalpiù darà origine a quella che Hodiamont definisce collera bianca in cui l’esplosione è molto breve e seguita subito dal pentimento e dallo stare male, ben diversamente dalla collera di Nux Vomica o di altri rimedi.

Sindromi maniacali

Accanto alla Staphysagria dolce che manifesta una completa repressione della sua rabbia trattenuta vi è, secondo Bailey, un altro tipo di Staphysagria che definisce selvaggia, in cui la collera repressa viene liberata in altro modo attraverso il brivido di comportamenti pericolosi. Egli descrive il caso di un suo paziente in California che era un alpinista entusiasta che si vantava delle volte in cui l’imbracatura si era rotta o del brivido nel superare una sporgenza pericolosissima. Aveva difficoltà a descrivere le proprie emozioni interiori e, a parte l’alpinismo, amava il suo lavoro di custode di alcune terre selvagge poste sulle montagne costiere della California. Amava viaggiare e non rendere conto a nessuno. Per questa sua tendenza alla sfida nel suo lavoro di alpinista si era messo in pericolo ed aveva messo in pericolo le persone che si affidavano a lui, continuando in questo atteggiamento nonostante la perdita di una sua amica in una spedizione.

La somministrazione di Staphysagria 10M fu in grado di rendere il paziente più stabile, meno eccitabile manifestando per la prima volta il desiderio di mettere su casa con la sua nuova ragazza.

Difficoltà di apprendimento scolastico

La soppressione delle inclinazioni naturali imposte dai genitori o dagli insegnanti può essere una delle indicazioni all’uso del rimedio. Un caso descritto da Vithoulkas era quello di un ragazzo di 11 anni che era stato intelligente, estroverso ed amichevole fino all’età di 6 anni quando era andato alle elementari. Già al secondo anno non riusciva più a portare a termine i suoi compiti ed all’età della visita era considerato un ritardato mentale. Aveva perso 3 anni di scuola ed aveva comportamenti insopportabili soprattutto con la madre.

Il cambiamento era insorto all’epoca delle sue prime esperienze scolastiche quando il ragazzo, che era un mancino naturale, venne forzato a scrivere con la mano destra come tutti gli altri ragazzi. Questa forte imposizione dall’esterno con soppressione della sua naturale inclinazione lo aveva fortemente condizionato. Dopo la somministrazione di Staphysagria Vithoulkas descrive come il ragazzo fu in grado di riprendere i suoi studi e di recuperare rapidamente i tre anni persi. Un altro caso interessante è quello di una mia paziente adolescente che era continuamente sottoposta alle vessazioni di una professoressa che la aveva presa di mira pretendendo da lei degli ottimi risultati, anche perché le ricordava la propria figlia ed aveva riversato su di lei una notevole pressione per avere sempre una media di voti più che eccellente. Nel poco tempo libero che le rimaneva si dedicava alla musica, ma anche in tale ambito si era ricreata una situazione simile in quanto si sentiva in obbligo di fare bene, pur se la insegnante di musica la stimava ed aveva un rapporto più aperto con lei. Tuttavia aveva cominciato a soffrire di cefalea, reflusso gastroesofageo e odontalgie recidivanti. In passato aveva avuto cistiti e candidosi. Aveva inoltre dolori alla schiena ed un atteggiamento posturale bloccato con le spalle incurvate in avanti. Non dormiva bene ed aveva numerosi incubi che la svegliavano nel cuore della notte.

Il culmine dello stress era arrivato al saggio finale di musica in cui si era completamente bloccata ed aveva ricominciato varie volte il brano musicale che conosceva a memoria e che aveva suonato tante volte in maniera perfetta. La paziente di carattere dolce e sottomesso non aveva mai riferito ed ammesso a se stessa una sia pur minima rabbia o risentimento. La somministrazione di una dose unica di Staphysagria XMK ebbe un effetto notevole in quanto, oltre a far scomparire progressivamente tutti i sintomi, le permise di fare uno scatto di crescita notevole anche a livello fisico nel giro di poche settimane, aumentando rapidamente di statura e facendo scomparire l’atteggiamento curvo e chiuso su se stessa della paziente. Inoltre ne risultò completamente cambiata a livello mentale, con la comparsa di un sano senso dell’humor ed autoironia di fronte alle difficoltà che prima erano totalmente assenti.

I bambini che necessitano di Staphysagria soprattutto sono estremamente sensibili ai rimproveri. Soffrono con i denti anche loro come i bambini Chamomilla, che però danno pieno sfogo alla loro rabbia.

Orzaioli

Per Margaret Tyler Staphysagria è nota per il suo effetto sugli orzaioli ricorrenti, che lasciano un indurimento e che desquamano ai margini delle ciglia. Un caso classico è quello descritto da H.C. Allen in cui venne curato un orzaiolo indurito sulla palpebra inferiore che si ripresentava da svariati anni. Nel giro di due settimane la somministrazione di Staphysagria 30 CH due volte al dì era quasi completamente scomparso e riducendo le somministrazioni nel corso di un mese i bordi delle palpebre erano completamente liberi. Gli orzaioli di Staphysagria, secondo Vithoulkas, fanno parte di quel processo di indurimento descritto dall’omeopata greco, essendo caratterizzati dal fatto che non solo vanno e vengono come nelle altre persone, ma non spariscono mai del tutto, lasciando piccoli punti induriti che il tempo non cancellerà.

Nevralgia del trigemino

Un caso riportato da Choudhuri eraquello di un paziente di 30 anni che si aggravava di inverno presentando, oltre ai disturbi gastrici, dolori reumatici e una nevralgia trigeminale con dolori tiranti nella parte sinistra della faccia. La nevralgia iniziava a partire da una zona gengivale in cui era caduto un dente nella mascella superiore e si spandeva su tutta l’arcata dentale superiore sinistra, con un rigonfiamento della guancia e con un dolore molto intenso che peggiorava toccando la parte, leggermente migliorato dalla pressione forte della zona. Quando era al massimo della intensità il dolore si propagava davanti all’orecchio sinistro e si irradiava anche al braccio sinistro. Il dolore parossistico si ripresentava con frequenza spesso quotidiana e si accompagnava anche a spasmi esofagei, coliche intestinali, dispnea, estremità fredde e sudorazione fredda della faccia. La somministrazione di Staphysagria 30 CH curò tale quadro clinico.

Un caso riportato da Gunavante era quello di una paziente che soffriva da circa 3 anni di una nevralgia ribelle a livello del viso e che aveva il sintomo caratteristico che il dolore si manifestava al risveglio ed era presente tutto il giorno mentre scompariva quando andava a letto. Staphysagria, come riferisce Hodiamont, determina una alterazione del trofismo dei nervi, in particolare delle branche del trigemino che sono dirette alle arcate dentarie.

Carie dentali

Staphysagria è uno dei rimedi che presentano la caratteristica della tendenza alle carie dentarie. In particolare le carie che si verificano al livello del bordo gengivale sono una delle keynotes di Staphysagria. Per Clarke in Staphysagria i denti cambiano colore, diventano neri e mostrano righe scure che li attraversano, non si riesce a pulirli, sono fragili. Nei bambini Staphysagria i denti sono spesso cariati sin dalla nascita, avverte Hodiamont. Nei bambini si può vedere che i denti si cariano non appena spuntati.

Dolori postoperatori

Nei postumi degli interventi che lasciano cicatrici dolorose o nelle manovre chirurgiche in cui vi è stata dilatazione forzata degli sfinteri, come riporta anche la Tyler. Nei dolori che seguono la episiotomia, ad esempio, può essere di grande efficacia.

Sindromi ipertensive

In letteratura è descritta la azione di Staphysagria sul sistema arterioso. La pianta presenta degli alcalodi come la delfinina che sono molto simili ad altri alcaloidi come la aconitina presente in Aconitum, parente botanico di Staphysagria, che hanno una azione cardiotossica. Un caso personale di un paziente che presentava una ipertensione arteriosa essenziale in fase iniziale, dopo che erano state escluse altre cause organiche di ipertensione, ha avuto un ottimo risultato terapeutico con la somministrazione di Staphysagria LM in gocce in potenze crescenti. Tale paziente nel periodo precedente la comparsa della ipertensione era stato sottoposto a continue vessazioni da parte dei datori di lavoro, con conseguenti frustrazioni e collere che non poteva esprimere. La somministrazione di Staphisagria ha avuto un miglioramento rapido della ipertensione che si è associato ad un allentamento della tensione mentale e ad una accettazione con maggiore distacco delle frustrazioni a cui era stato sottoposto.

Patologie respiratorie

Sankaran riporta il caso di un suo paziente che venne in visita per una bronchite acuta che colpiva tutta la parte destra del torace in cui Staphysagria riuscì a risolvere sia il quadro acuto che le patologie croniche del paziente. I sintomi che fecero prescrivere il rimedio erano soprattutto incentrati sulla necessità che aveva il paziente di mantenere il controllo, l’onore e la dignità. In ambito respiratorio Sankaran fa notare che, come nel caso del suo paziente, Staphysagria è il principale rimedio di chi voglia smettere di fumare senza riuscirci. Il paziente, infatti, non riusciva a smettere di fumare nonostante le sue buone intenzioni. Inoltre entrava in crisi perché alternava la frequentazione di sedute di meditazione a quelle di una bisca in cui dava sfogo alle sue pulsioni fumando e giocando d’azzardo. La paura di perdere il controllo e le conseguenze dell’onore ferito sono per l’omeopata indiano i due sintomi importanti del rimedio. Grandgeorge ritiene che Staphysagria possa essere molto utile nei casi di asma bronchiale in cui anche il trattenere troppo l’aria fa parte dell’atteggiamento di Staphysagria nei confronti della vita. Le famiglie Staphysagria sono quelle in cui domina, secondo il grande omeopata francese, un atteggiamento molto austero e tendenzialmente repressivo. Del resto Staphysagria, secondo Grandgeorge, è quel bambino che diventa quasi insopportabile quando rimugina sulle ingiustizie vere o presunte subite e che quasi cerca la sculacciata, che non fa altro che perpetrare la indignazione ferita e che al contrario andrà sostituita da una monodose di Staphysagria.

Cistiti e disturbi sessuali

Rimedio della repressione sessuale, di quando vi è un aumento del desiderio che viene soppresso. Come indica Hodiamont bisogna sempre pensare a Staphysagria in pazienti che non possono soddisfare i desideri sessuali, anche se nove volte su dieci non parleranno di questo argomento. Il desiderio sessuale in eccesso potrebbe, secondo Hodiamont, essere legato all’azione a livello centrale diencefalico della delfinina per cui in Staphysagria vi è una attivazione anche a livello centrale e non solo periferica. Nelle infezioni urinarie ricorrenti Staphysagria è stato uno dei rimedi utilizzati in una ricerca in pazienti che avevano disfunzioni dovute alla vescica neurogenica per lesioni al midollo spinale. La ricerca, condotta in un ospedale indiano da Pannek e collaboratori, ha evidenziato come l’omeopatia unicista, in aggiunta alle metodiche standard di profilassi delle infezioni urinarie in pazienti con vescica neurogena, ha dato dei risultati incoraggianti. Su 8 pazienti seguiti per 15 mesi 5 non hanno avuto infezioni mentre 3 hanno avuto una minore frequenza di infezione Il 3° caso clinico di questa ricerca ha utilizzato ad esempio Staphysagria dalla 1 alla 2 LM ed ha avuto una diminuzione della incidenza delle infezioni urinarie oltre ad un miglioramento del suo stato mentale.

Nella cistite Demarque identifica nel dolore durante la minzione conla emissione di urine chiare uno dei sintomi più caratteristici e consiglia il suo utilizzo alla 7 CH o alla 9 CH. Indicato nelle materie mediche anche in casi di cistiti della luna di miele. Staphysagria è inoltre indicata nella profilassi delle cistiti dopo cateterizzazione: la somministrazione di una monodose la sera prima del cambio del catetere o in granuli prima e dopo il cambio del catetere può essere una efficace misura preventiva assieme alle altre misure di profilassi della cistite in paziente cateterizzati. Viene somministrata anche nei pazienti che si debbano sottoporre a litotrissia.

Ipertrofia prostatica

Secondo Vithoulkas l’ipertrofia prostatica può essere presente per il processo di indurimento a livello degli organi sessuali soprattutto quando il desiderio è stato soppresso o al contrario si è ecceduto in lascivia e promiscuità.

Priapismo e malattia di La Peyronie

Con il caratteristico indurimento della tunica albuginea dell’organo sessuale maschile, le condizioni cliniche suddette sono delle patologie che potrebbero rientrare nella sfera di azione del rimedio che può avere erezioni dolorose e prolungate. Per Vithoulkas Staphysagria è con Lycopodium la cura principale dell’impotenza.

Punture di insetto

Secondo Trexler, Staphysagria sarebbe in grado, entrando in diagnosi differenziale con Ledum palustre, di alleviare ed anche di prevenire le punture di insetto, soprattutto le zanzare. In ogni caso è in grado di migliorare, secondo l’omeopata suddetto, il dolore ed il disagio quando viene assunta dopo che vi è stata la puntura. Afferma che le punture scompaiono rapidamente dopo aver preso il rimedio. Anche secondo Julian Staphysagria è un rimedio preventivo per la puntura delle zanzare. Andrebbe ricordato anche da coloro che si ostinano a somministrare in maniera automatica Ledum palustre in questi casi.

Pediculosi

Nota nella tradizione popolare come erba dei pidocchi, sembra avere un ruolo in ambito omeopatico secondo alcuni autori nel modificare il terreno su cui possono o meno attecchire i pidocchi.

Guarigione delle cicatrici

Assieme a Silicea è il rimedio che favorisce la guarigione delle cicatrici, specialmente quelle che derivano da ferite da taglio lineare come quelle chirurgiche, ad esempio la episiotomia. Kent descrive questa azione di Staphysagria: Se avete una ferita da taglio fatta con uno strumento tagliente o se avete fatto un’incisione di questo tipo con il vostro bisturi durante un intervento chirurgico, se avete aperto la cavità addominale e le pareti dell’addome presentano un aspetto malsano, se ci sono dolori pungenti, urenti, Staphysagria è il rimedio che farà apparire immediatamente la granulazione.

Patologie dermatologiche

La pelle è una cartina al tornasole per la scelta di questo rimedio su cui esercita un notevole tropismo in tutte le sperimentazioni. Spesso quando si effettuano nel colloquio omeopatico delle domande che toccano la sua estrema sensibilità, ad esempio sui rapporti di lavoro o con il/la consorte, il paziente Staphysagria, reticente sulle cause dei suoi malanni, ha sulla pelle una reazione caratteristica: piccole aree circoscritte di leggero arrossamento appaiono e sono circondate da zone pallide formando una specie di carta geografica, soprattutto sulla gola, ma talvolta si estendono anche al volto e al torace ed alle braccia o alla schiena ed è l’alternanza tra il rossore ed il pallore nelle varie piccole zone di pelle circoscritte ad indicare la reazione Staphysagria. Anche su questa reazione eritematosa Staphysagria esercita il controllo e non le permette di esprimersi a pieno, ma la alterna con aree che hanno la reazione opposta di pallore. La pelle è inoltre spesso sede di patologie dermatologiche su cui può avere una notevole efficacia.

Roger Morrison la considera il rimedio più importante nella psoriasi dei bambini e nella psoriasi che compare dopo stress ed emozioni soppresse. Staphysagria è per Guermonprez uno dei rimedi principali per il Lichen planus specialmente nelle forme inveterate molto pruriginose con andamento variabile in base allo stress ed alla tensione nervosa. È riportato il suo uso nelle forme crostose dell’eczema e nelle verruche peduncolate e nei papillomi oltre che, classicamente negli orzaioli palpebrali induriti e recidivanti descritti anche in un’altra parte dell’articolo.

Kent evidenzia come sono tipici anche piccoli tumori polipoidi delle dimensioni di un chicco di grano, privi di epitelio, trasudanti, arrossati, infiammati, blu. Secondo quanto riporta Clarke: Cisti sebacee e tumori incistati scoppiano dopo Staph. 200. Per Demarque è caratteristica in Staphysagria la comparsa di eruzioni pruriginose che danno luogo alla comparsa di vescicole seguite da lesioni crostose.

Dermatite atopica

Staphysagria è uno dei rimedi utilizzati in una ricerca giapponese condotta da Itamura e collaboratori in pazienti con dermatite atopica intrattabile. L’aggiunta della terapia omeopatica individualizza in un periodo variabile dai 6 mesi ai 2 anni e 7 mesi ha consentito, dopo che tutte le altre terapie convenzionali erano state usate, un notevole miglioramento del quadro clinico oggettivo e dei sintomi come il prurito e l’insonnia.

Linfoadeniti

Staphysagria presenta spesso un ingrossamento delle linfoghiandole sia a livello laterocervicale che in altri distretti corporei. I linfonodi sono ingrossati, duri e dolenti alla palpazione. L’uso di Staphysagria a potenze LM crescenti insieme a delle monodosi ripetute ogni 4 settimane di Phytolacca 200 CH possono essere utili, dopo avere effettuato i dovuti accertamenti diagnostici, in caso di linfoadeniti croniche con ingrossamento di linfonodi duri a livello laterocervicale. Anche le tonsille indurite e preda di una flogosi cronica rientrano nel quadro patogenetico del rimedio. Del resto dalla delfinina, l’alcaloide presente nel rimedio, derivano per distillazione, come descrive Hodiamont, dei derivati delle piridine, simili alla conicina, alcaloide di Conium, altro rimedio utilizzato in questi casi.

Patologie reumatiche

Kent riporta il caso di un paziente che soffriva di tofi; che aveva condotto una vita di continenza. Estremamente debilitato sul piano fisico e con idee fisse sul piano mentale, Staphysagria gli fece uscire sulle gambe, fino all’altezza delle ginocchia, un’eruzione così estesa che sembrava indossasse un paio di pantaloni. Tale eruzione durò un anno, ma fisicamente il paziente stava molto meglio e le sue articolazioni ingrossate migliorarono progressivamente. L’eruzione era gialla, crostosa, dura, come il cuoio, e spesso sollevandosi a causa dell’essudato sottostante, era necessario togliere questa crosta come se si trattasse di una benda contribuendo a rendere il paziente praticamente claudicante, anche perché le croste lo tagliavano. Ciò permise in ogni caso di sgonfiare le articolazioni.

Tic della faccia

Per Guermonprez è indicata nei tic della faccia che si manifestano in seguito a preoccupazioni familiari o sessuali.

Coliche addominali

Assieme a Colocynthis, che è suo complementare in acuto, è indicata nelle forme recidivanti di coliche e spasmi addominali dopo collera e rabbia trattenuta.

Vertigini

Hahnemann riporta le vertigini nella sua sperimentazione che migliorano camminando e che peggiorano stando seduti. Teste la utilizzava anche per la nausea in gravidanza ed è anche utile per eliminare gli effetti del tabagismo. Teste guarì con tale rimedio le conseguenze del tabagismo oltre che anche l’abitudine alla masticazione del tabacco, che all’epoca era molto più diffusa.

Mal di mare e chinetosi

Teste usava Staphysagria come rimedio per il mal di mare e la impiegava alla 6 CH e riportava la sua efficacia se presa ai primi sintomi quando si manifestano la nausea e i capogiri prima dell’inizio del vomito. Lo stesso Teste ebbe vertigini come il mal di mare sperimentando su se stesso il rimedio. Demarque la utilizzava nel mal di mare con caratteristiche vertigini e nausea e consigliava di assumerla circa 1 ora prima dell’imbarco.

Sudorazione

Assenza di sudorazione o sudore che puzza di uova marce sono sintomi riportati nelle materie mediche.

Miasmi

Staphysagria è un rimedio con una predominanza sifilitica. Si aggrava di notte come altri rimedi di tale natura, come evidenzia Kent, che comunque afferma che, essendo un policresto ad indicazioni molto ampie, è indicato in situazioni complesse per tutti e tre i miasmi. Hahnemann lo considerava un antipsorico anche per il prurito che è uno dei sintomi sperimentali dei proving di più frequente riscontro. D’altra parte è anche un rimedio antisicotico considerando la sua capacità di curare le condilomatosi e le escrescenze dermatologiche quando indicato al pari di Nitricum acidum o di Thuya.

Relazione con altri rimedi

Colocynthis è il suo rimedio complementare in acuto ed è particolarmente efficace quando si verifica una somatizzazione della rabbia repressa che si esprime in coliche intestinali o anche in lombosciatalgie. Causticum è un altro dei suoi rimedi complementari in cui l’indignazione di Staphysagria si colora del senso della ingiustizia e della partecipazione alle ingiustizie subite dagli altri. Per Clarke Causticum, Colocynthys e Staphysagria costituiscono un trio di rimedi che seguono bene l’uno all’altro in tale ordine.

Conclusioni

Come evidenziano i casi clinici tratti dalle materie mediche e dalla letteratura scientifica oltre che personali Staphysagria è un rimedio in grado di curare numerose patologie in differenti distretti dell’organismo. È particolarmente indicata nei soggetti che presentano le conseguenze della rabbia repressa, in coloro in cui prevale una indole remissiva ma che covano dentro una indignazione per le ingiustizie che ritengono di avere subito a cui si associano possibili variabili manifestazioni patologiche. Staphysagria può curare oltre che sindromi ansioso-depressive o maniacali, anche infezioni urinarie recidivanti, patologie odontoiatriche, patologie dermatologiche come dermatite atopica o lichen planus, postumi di interventi chirurgici con cicatrici lineari, patologie conseguenti a cateterismo e molte altre.

Come traspare dalla frase di Gandhi riportata da Sankaran l’onore e la dignità in tali pazienti sono irrinunciabili nonostante le offese ed i maltrattamenti subiti. Di fronte alle aggressioni esterne ed al senso di ingiustizia dilagante che in particolare nei nostri giorni è sempre più diffuso, gli omeopati dovranno essere in grado di riconoscere la reazione dei pazienti Staphysagria anche quando si chiudono in se stessi e hanno un comportamento apparentemente dimesso e conciliante. In questo modo sarà possibile riportare calma e tranquillità sedando il mare in tempesta che dentro di loro ribolle facendoli ritornare ad un uso corretto delle loro energie.

Bibliografia

  1. Allen T.F. The Encyclopedia of pure materia medica. Bjain publishers. New Delhi. 2001.
  2. Bailey P.M. Psicologia omeopatica. Salus Infirmorum. Padova. 2000.
  3. Burt W. Physiological Materia Medica 1882. Bjain Publisher. New Delhi. Reprint edition. 2000.
  4. Charette G. La Materia Medica Spiegata. Compendio di omeopatia. Nuova Ipsa Editore. Palermo. 1998.
  5. Choudhuri N.M. A study on materia medica. Bjain publishers. New Delhi. 2001.
  6. Clarke Galdstone A. Decacordi e pentacordi. Salus Infirmorum. Padova. 2011.
  7. Clarke J.H. Dizionario di farmacologia omeopatica clinica. IPSA. Palermo. 1999.
  8. Demarque D. , Poitevin J., Jouanny J., Saint Jean Y. Farmacologia e Materia Medica Omeopatica. Tecniche Nuove edizioni. 2005.
  9. Farrington E.A. Clinical Materia Medica. Bjain Publishers. New Delhi. Reprint edition. 1999.
  10. Grandgeorge D. Lo spirito del rimedio omeopatico. Mirdad editore. Torino. 1996.
  11. Guermonprez M., Pinkas M., Torck M. Matiere Medicale Homeopatique. CEDH. 2005.
  12. Gunavante S.M., Bath S. Il Meraviglioso Potere dell’Omeopatia. 200 casi clinici guariti rapidamente e dolcemente con i rimedi omeopatici. Salus Infirmorum. Padova. 2006.
  13. Hahnemann C.F.S. Materia Medica Pura. Edi-Lombardo. Roma. 2000
  14. Hahnemann C.F.S. Organon dell’arte del guarire. Salus Infirmorum. Padova. 2011.
  15. Hering C. The Guiding symptoms of our materia medica. Bjain Publishers. New Delhi. Reprint editions. 2000.
  16. Hodiamont G. Trattato di Farmacologia Omeopatica. II Volume. Rimedi Vegetali in Omeopatia. 1984. Nuova IPSA editore.
  17. Hughes R. Dake J.P. A ciclopedya of drug pathogenesy. Bjain publishers. New Delhi. 1988. Reprint edition
  18. Itamura R, Hosoya R. Homeopathic treatment of Japanese patients with intractable atopic dermatitis - DOI: http://dx.doi.org/10.1016/S1475-4916(03)00017-1. Homeopathy, 2003 – Elsevier
  19. Juri G. Staphisagria: Dermatological features and miasmatic considerations. Revista Romana de Homeopatie, 2002; 2, 27-35
  20. Kent J.T. Materia Medica Omeopatica. Red edizioni. Novara. 2003.
  21. Kent J.T. Clinica Omeopatica. Casi clinici. Red edizioni. Novara. 1996.
  22. Lamothe J. Homeopathie pediatrique. Editions Similia. France. 2008
  23. Lathoud J.A. Materia Medica omeopatica. Salus Infirmorum. Padova. 2011.
  24. Murphy R. Lotus Materia Medica. 2nd revised edition. 2002. BJain publishers. New Delhi. India
  25. Mousavi F. et al. Ignatia in the treatment of oral lichen planus. Homeopathy. 2009 Jan;98(1):40-4. doi:10.1016/j.homp.2008.11.007.
  26. Nash E.B. Fondamenti di Terapia Omeopatica. Salus Infirmorum. Padova. 2005.
  27. Ortega P.S. Introduzione alla medicina omeopatica. Nuova Ipsa editore. Palermo. 2001.
  28. Pannek J, Pannek-Rademacher S, Jus MC, Jus MS. Usefulness of classical homoeopathy for the prevention of urinary tract infections in patients with neurogenic bladder dysfunction: A case series. Indian J Res Homoeopathy 2014;8:31-6.
  29. Phatak S.R. Materia medica e repertorio essenziale dei medicamenti omeopatici. Salus Infirmorum. Padova. 2005.
  30. Sankaran R. Uno sguardo ai rimedi omeopatici vegetali. Salus Infirmorum. Padova. 2005.
  31. Tetau M. La Materia Medica Omeopatica clinica e associazioni bioterapiche. Nuova Ipsa editore. Palermo. 1989.
  32. Tyler M. L. Quadri di Rimedi Omeopatici. Salus Infirmorum. Padova. 2001
  33. Vannier L. L’omeopatia nelle malattie acute. Fratelli Palombi editore. Roma. 1970.
  34. Vannier L. Tipologia Omeopatica. Red edizioni. Como. 1983.
  35. Vermeulen F. Prisma. Salus Informorum Editore. Padova. 2015.
  36. Vithoulkas G. Essenze psicopatologiche del rimedio omeopatico. Mirdad editore. Torino.1997.
  37. Vithoulkas G. Talks on Classical Homeopathy. Bjain publishers. New Delhi. 200110.1089/acm.2011.0821. Epub 2012 Sep 14.

Prodotti Consigliati

Lo trovi anche in: Materia Medica Omeopatica

Pagine: 864, Formato: 17x24, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
Prezzo 64,60 € invece di 68,00 € Sconto 5%
Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione

 
Profili di personalità dei maggiori rimedi costituzionali

Lo trovi anche in: Materia Medica Omeopatica Filosofia Omeopatica Psichiatria Omeopatica

Pagine: 464, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
Prezzo 47,41 € invece di 49,90 € Sconto 5%
Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione

 

Altri articoli dello stesso autore

Le molte debolezze di Silicea

Lo trovi in: Rimedi Omeopatici

Autori: Nunzio Chiaramida

Silicea è un rimedio policresto che origina dal silicio, elemento del gruppo 14 della tavola periodica. Costituisce più di un quarto della crosta terrestre. In natura non si ritrova libero, ma sotto forma di silice o diossido di s…

Il mutevole fluire nel vento di Pulsatilla nigricans

Lo trovi in: Rimedi Omeopatici

Autori: Nunzio Chiaramida

Non ascoltare i consigli delle persone, ma solo quelli del vento che passa e ci racconta le storie del mondo. - CLAUDE DEBUSSY Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare. - LUCIO ANNEO …

Il sospirante turbamento interiore di Ignatia amara

Lo trovi in: Rimedi Omeopatici

Autori: Nunzio Chiaramida

Gli scompensi emotivi ed i turbamenti affettivi che possono ostacolare lo sviluppo spirituale di una persona, citati da Sant’Ignazio di Loyola nella introduzione ai suoi esercizi spirituali, ci permettono di introdurre un r…

Le leguminose in Omeopatia. Clinica e Materia Medica (Recensione)

Lo trovi in: Estratti Libri - Recensioni

Autori: Nunzio Chiaramida

Il progresso delle conoscenze omeopatiche si basa anche sulla capacità di aumentare il ventaglio delle possibilità prescrittive attraverso l’approfondimento delle conoscenze dei rimedi omeopatici che appartengono a famiglie poc…

Indicazioni cliniche del rimedio omeopatico Phosphorus

Lo trovi in: Rimedi Omeopatici

Autori: Nunzio Chiaramida

Phosphorus ha la capacità nella sua forma gialla di sviluppare la luce senza produrre calore. Il termine Phosphorus viene del greco Phosphoros che significa portatore di luce. Anche nelle sue possibilità terapeutiche omeopatiche s…

Summa Homeopathica (Recensione)

Lo trovi in: Estratti Libri - Recensioni

Autori: Nunzio Chiaramida

Progetto ambizioso e mastodontico è il testo del Dr. Maurizio Annibalini e del Dr. Donato Virgilio che si propone come obiettivo quello di fare il punto sulle più attuali scoperte, intuizioni e teorie che riguardano la scienza ome…

Indicazioni terapeutiche di Natrum muriaticum in Omeopatia

Lo trovi in: Rimedi Omeopatici

Autori: Nunzio Chiaramida

Il sale marino è uno dei più grandi policresti omeopatici. Fa parte della natura stessa di tutto ciò che vive. Da una soluzione salina simile ha avuto origine la vita e si sono evolute le prime forme di vita. Ha una co…

L'evoluzione in settenari in Omeopatia Hahnemanniana (Recensione)

Lo trovi in: Estratti Libri - Recensioni

Autori: Nunzio Chiaramida

L'Omeopatia ha anche una profonda base esoterica ed alchemica considerando le fonti di ispirazione dichiarate e soprattutto quelle non dichiarate da Hahnemann. Egli stesso apparteneva alla massoneria, che a quell'epoca, come…

Il sottile confine tra realtà e sogno in Nux Moschata in un caso di sindrome di Korsakoff

Lo trovi in: Casi Clinici

Autori: Nunzio Chiaramida

STORIA E CARATTERISTICHE GENERALI La noce moscata si ricava dagli alberi della Myristica fragrans, specie che appartiene all’ordine delle Myristicacee. Il termine deriva dal greco e significa “odore della mirra”. In Omeop…

Autismo. Oltre la disperazione. L'Omeopatia ha la risposta (Recensione)

Lo trovi in: Estratti Libri - Recensioni

Autori: Nunzio Chiaramida

L'argomento di questo libro è oltremodo importante perchè riguarda una patologia seria ed invalidante che sta diventando sempre più frequente e complessa da trattare. L'autore, attraverso la esperienza clinica di numerosi casi tr…

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione